Locorotondo è uno dei borghi più incantevoli d'Italia e vi affascinerà per le sue particolari abitazioni, per le antiche tradizioni e soprattutto per tutto quello che il territorio ha da offrire ai visitatori.

Locorotondo è un borgo di 13925 abitanti che si trova in provincia di Bari in Puglia. Il borgo di Locorotondo è situato nella parte meridionale dell'altopiano delle Murge, tra i comuni di Fasano e Ostuni. Locorotondo paese è situato a 410 metri sul livello del mare sulla cima della collina ma il territorio di Locorotondo conta oltre 150 contrade, frazioni o piccole comunità agricole. Ogni contrada si è sviluppata nei secoli attorno ai vari trulli, masserie, chiese, pozzi e piazzali sparsi nelle campagne circostanti, diventando residenza per diversi cittadini. I visitatori non rimarranno delusi dal paesaggio senza tempo.

Locorotondo si trova in una delle aree interne più belle della regione, la Valle d'Itria o Murgia dei Trulli, la cui economia, come è evidente dal territorio circostante, è tradizionalmente agricola ma se è trasformata .

Cosa vedere a Locorotondo

Tra le cose più belle da vedere a Locorotondo ci sono:

  • Villa Comunale
  • Palazzo Morelli
  • Palazzo Comunale
  • Torre Civica
  • Trullo Marziolla
  • Chiesa madre di San Giorgio Martire
  • Santuario della Madonna della Catena
  • altre Chiese e Cappelle
  • Trulli
  • Masserie
  • borgo antico e scorci

Il nome Locorotondo proviene dal tardo latino Locus Rutundus. Già in tempi antichi il borgo racchiuso nella cinta muraria, a causa del suo espandersi verso la cima del colle, assume quella forma rotonda che poi gli ha dato il nome.

Il comune di Locorotondo ha avuto molti nomi prima di quello attuale: inizialmente si chiamava Casale San Giorgio in onore al santo patrono, poi Casale Rotondo, successivamente Luogorotondo e solo nel 1834 Locorotondo.

La campagna circostante si contraddistingue per la massiccia presenza di vigneti, circa il 15% delle coltivazioni del territorio, oliveti, cereali, colture frutticole ed altre coltivazioni che si estendono a perdita d'occhio tra macchie boscose nel territorio.

Villa Comunale

Locorotondo, Villa Comunale

La Villa Comunale è un parco situato sul lato di una collinetta fuori le mura, proprio davanti alla spettacolare Piazza Dante Alighieri.

La collina su cui si trova la Villa comunale, chiamata Monte Grappa,  è un ottimo posto da cui godere il panorama rigoglioso della Valle d'Itria.

Palazzo Morelli

Palazzo Morelli è una delle mete più ambite dai visitatori per il notevole esempio di architettura Barocca dell'edificio.

Il portale del palazzo riporta lo stemma nobiliare della famiglia Morelli, raffigurato in un elefante che sorregge una torre, ed è circondato da sculture, opere e architettura pregiatissima dell'arte barocca.

Balconi, balaustre, specchiature, archi arricchiti da modanature e mascheroni dal ghigno beffardo arricchiscono la facciata e l'androne d'ingresso del palazzo.

Internamente il palazzo era strutturato su 3 livelli, accessibili dalla scaletta situata nell'androne. Il seminterrato è ricavato in uno spazio con volte tradizionali a botte. Il primo piano era invece dedicato agli alloggi della nobiltà dell'epoca. Il secondo e ultimo piano, dalle volte a botte più basse, era dedicato ai magazzini.

Tutta l'arte barocca del palazzo e degli interni è a disposizione del visitatore che ha voglia di viaggiare nel tempo nell'arte barocca pugliese.

Palazzo Comunale e Torre Civica

Il vecchio palazzo comunale, sovrastato dalla Torre Civica, in pieno centro risale al XVIII secolo. Oggi ospita la Biblioteca Civica ma una volta ospitava l'aula comunale ed una università.

La struttura venne modificata in seguito a tal punto, con l'ampliamento del palazzo ad occupare parte di Via Maggiore, nel tratto che portava da Porta Napoli alla Chiesa Madre.

Venne poi aggiunta la Torre Civica che includeva l'orologio rimosso dal campanile della Chiesa Madre, che successivamente nel 1820 venne ulteriormente modificata erigendo una struttura circolare formata da parti provenienti dal già dismesso campanile della chiesa.

Oggi gli ambienti spaziosi del palazzo, aperti ai visitatori, ospitano il Centro di documentazione Archeologica e l'Archivio Storico di Locorotondo.

Trullo Marziolla

Il Trullo Marziolla è il trullo di costruzione più antica, che sia documentata, in tutta la Valle d'Itria ( la Valle dei Trulli ) e risale al 1559 come riportato sulla porta d'ingresso del trullo.

Come si evince dal nome il trullo si trova in Contrada Marziolla, in Locorotondo, una zona alquanto ricca di vigneti.

La struttura è composta da un trullo, una costruzione rurale tipica della Valle d'Itria costruita con pietre locali a secco, con il tetto a cupola che si innalza oltre i 5 metri di altezza.

Dal torchio presente all'interno, con conche e canali in grado di veicolare il mosto in cisterne, e dalla vasca per pigiare il vino in pietra (il palmento) situata all'esterno si evince che il trullo veniva probabilmente utilizzato comunemente per la stringitura delle uve da parte di tutti contadini che lavoravano i vitigni li intorno.

Visitare il Trullo Marziolla è il modo migliore per scoprire le origini contadine della città di Locorotondo e di comprendere fino in fondo la cultura e le tradizioni.

Locorotondo Centro

Locorotondo Centro

La visita del centro storico di Locorotondo inizia da Piazza Vittorio Emanuele dove, attraversando i due grandi pilastri di Porta Napoli, è possibile seguire un percorso che accompagna il visitatore attraverso i punti di interesse all'interno delle mura.

Passeggiando per il centro storico di Locorotondo è possibile ammirare l'antico palazzo del municipio, oggi biblioteca comunale, il barocco Palazzo Morelli con il suo splendido portale.

Basta affacciarsi alla terrazza panoramica in centro a Locorotondo per far spaziare lo sguardo sull'intera Valle d'Itria in un misto di trulli sparsi ed antiche masserie, immerse in campi coltivati, oliveti e vigneti.

In pieno centro a Locorotondo, dal suo belvedere di Via Nardelli, si può ammirare il territorio circostante formato da piccoli vigneti, macchie di bosco e uliveti che si estendono a perdita d'occhio nella Valle d'Itria.

Nel centro storico si percepisce la cura della comunità perché tutto è grazioso ed intimo, trasmettendo un senso di ordine, di rispetto e di matura civiltà.

Il cuore antico è racchiuso nella sua perfezione circolare di pietra che gli fa assumere, vista dall'esterno, la forma simile ad una torta.

A Locorotondo Il bianco della calce avvolge ogni cosa, facendo da abbagliante sfondo alle architetture barocche  in pietra locale ed esaltando i balconi fioriti in ferro battuto.

Passeggiare per le viuzze del borgo di Locorotondo fa vivere l'emozione di sentirsi come dei veri e propri abitanti del borgo, dove è percepibile il senso di ordine e di rispetto degli abitanti.

Anche per questo il centro storico di Locorotondo ha fatto conquistare al comune pugliese la bandiera arancione del Touring Club Italiano.

Cummerse, le caratteristiche case di Locorotondo

Locorotondo, Cummerse

La peculiarità del borgo di Locorotondo sono le "Cummerse", piccole case caratteristiche imbiancate a calce dal tetto spiovente lastricato in pietra nera calcarea, le chiancarelle, che per la forma estremamente spiovente del tetto ricordano le abitazioni del nord europa.

Le Cummerse, insieme ai Trulli, sono tipiche dell'abitato centrale di Locorotondo ed uniche nel mondo nel loro genere.

Anche grazie a questa particolarità, il cuore antico di Locorotondo è un luogo unico in grado di esercitare suggestioni e fascino fuori dal comune.

Il centro storico di Locorotondo è ricco di viuzze lastricate, eleganti portali, balconi fioriti tra case antiche in pietra dalle strane strutture.

Cose da fare a Locorotondo

Tra le cose più belle da fare a Locorotondo ci sono:

  • godere della bellezza unica del borgo
  • ammirare il territorio circostante il borgo
  • partecipare agli eventi tradizionali nel borgo
  • partecipare agli eventi nelle varie contrade
  • vedere Trulli storici
  • visitare le Chiese
  • entrare nei Palazzi storici
  • visitare Masserie e Agriturismi
  • conoscere la cultura Vinicola della zona
  • vivere le tradizioni Olearie dell'area

Locorotondo è uno dei borghi della Valle d'Itria in cui potrete godere degli scorci mediterranei e del paesaggio circostante passeggiando tranquillamente per i vicoli del centro storico, gelosamente custodito dai propri abitanti senza alcuna traccia di abbandono ne di degrado.

I luogi sono talmente unici che hanno ospitato numerose riprese cinematografiche di produzione sia italiana che internazionale.

Resterete esterrefatti dalla bellezza degli scorci e dalla serenità che ambienti naturalistici trasmettono.

Locorotondo è meta di viaggiatori e turisti durante tutto l'anno.

Locorotondo in Estate

Locorotondo, belvedere Valle d'Itria

In estate la cittadina di Locorotondo, assieme alle masserie ed ai trulli circostanti, diventa un rifugio per turisti che vogliono vivere un periodo vacanza lontano dalla frenesia quotidiana. Locorotondo diventa in un posto idilliaco in cui potersi rilassare e ricaricare, immersi in un territorio fuori dal tempo.

Alloggiare a Locorotondo in estate permette ai turisti di godere dell'aria fresca collinare della Valle d'Itria durante le afose giornate estive.

Andare al mare quando si alloggia a Locorotondo è davvero facile ed è una delle attività preferite durante le calde giornate estive.

Passare le calde serate estive sulle colline della Valle d'Itria, tra le mura in pietra delle costruzioni, vuol dire moltissimo in termini di vivibilità grazie alla frescura serale estiva collinare.

Mare a Locorotondo

Il mare dista appena 15 km e si trovano alcuni dei tratti più belli della costa adriatica, con gran parte della costa posta sotto protezione da decenni.

Il posto di mare di fronte a Locorotondo è Torre Canne e poco più a sud si trova il meraviglioso Parco Naturale Regionale Dune Costiere, racchiuso tra Torre Canne a Torre San Leonardo.

Se si vuole passare una calda giornata al mare allora basta viaggiare per 15 chilometri in auto per ritrovarsi su alcune delle più belle spiagge e riserve naturali della costa adriatica pugliese.

Locorotondo in Inverno

In inverno la cittadina di Locorotondo si riveste di luci per risplendere durante il periodo Natalizio agli occhi dei numerosi visitatori da tutto il mondo.

L'atmosfera natalizia a Locorotondo è davvero particolare per il biancore delle sue strade caratteristiche e per le abitazioni tradizionali uniche con tetto spiovente, tipico dei paesi nordici.

Annualmente vengono organizzati eventi che attirano visitatori per il Natale a Locorotondo per ammirare ad esempio il Presepe Vivente, i Mercatini di Natale, le Sagre ed altri eventi che si tengono da inizio dicembre fino al giorno della Befana che è il 6 di gennaio.

Alloggiare in un Trullo o in una Masseria a Locorotondo quando è imbiancata dalla neve invernale è per chi vi alloggia una esperienza davvero unica grazie all'atmosfera fiabesca in cui ci si trova immersi, con strutture antichissime in pietra e legno dalla forma unica.

Essere a Locorotondo quando è imbiancata dalla neve è un'esperienza a cui molti visitatori non mancano di essere presenti ogni anno.

Visita la Valle d'Itria

La Valle d'Itria è uno dei posti più belli della Puglia per il territorio rigoglioso, ricco di boschi e selvaggina, per i paesaggi selvaggi e per la tipica natura collinare mediterranea.

Altra caratteristica unica della Valle d'Itria nel mondo è come l'uomo si è inserito in questo territorio, costruendo meravigliosi paesini dalle caratteristiche case in pietra verniciate in calce bianca ma soprattutto per la massiccia presenza, unica al mondo, di antichi Trulli in pietra e masserie.

Nelle vicinanze di Locorotondo, a pochissimi chilometri di distanza, troverete Cisternino con le sue splendide campagne e Martina Franca con le sue meravigliose costruzioni barocche ed il suo festival musicale estivo.