Foresta Umbra - Gargano Riserva Naturale

Alla scoperta della Riserva Naturale protetta del Gargano

Puglia - Foggia - Cosa fare

Durante una vacanza in Puglia non può mancare la visita della foresta umbra, nel Gargano. La Foresta è una delle più importanti attrattive nei dintorni di Foggia. Si trova a soli 20 km da Vieste.

Perché la Foresta Umbra si chiama così?

La foresta umbra è una riserva naturale protetta. Il suo nome deriva dalla fitta vegetazione che crea un luogo di completa ombra. E' chiamata Umbra perché Ombrosa. A partire dal 2017 le sue faggete sono entrate a far parte del patrimonio UNESCO.

Si estende a circa 800 metri di altitudine, nella parte del Gargano centro – orientale.

L’area che occupa la foresta si estende per 15mila ettari, ed è ricca di fauna e di flora.

Che animali ci sono nella Foresta Umbra?

Tra le specie animali presenti nella Foresta Umbra si possono individuare lepri, scoiattoli, caprioli e cinghiali e anche diverse specie di uccelli e rapaci.

Recentemente è stata scoperta anche la presenza del lupo appenninico.

Prima del ventesimo secolo questa specie scomparve da alcuni territori, e il suo ritorno è davvero importante. C'è anche una zona dedicata ai Daini.

All’interno del sito si trovano riserve naturali contraddistinte da faggeta mista. Si possono individuare tre zone, la prima dominata da faggi; la seconda caratterizzata da cerri e querce; e l’ultima, situata nella parte più bassa del bosco, con lecci e specie minori.

Si ritrovano oltre duemina specie di vegetali. I faggi con altezze superiori ai 40 metri e diametri che vanno oltre il metro, possono essere considerati dei veri e propri monumenti.

Nella foresta si può trovare il "Tasso" (taxus baccata), un particolare albero che preferisce vivere lontano dai suoi simili, questo perché le sue radici fanno soffocare la vegetazione che li circonda.

La specie viene chiamata anche albero della morte, perché da esso si può ottenere un veleno con effetto paralizzante e narcotico sia sugli animali che sull’uomo. 

Curiosità 

L'albero della morte viene collegato a Federico II di Svevia. Una leggenda racconta che egli usasse questo veleno per uccidere le sue amanti scomode.

Il veleno è letale anche se ingerito in piccole quantità, infatti blocca immediatamente la respirazione. 

La foresta umbra è caratterizzata dal particolare fenomeno del macrosomatismo. Questo vuol dire che le piante sono decisamente più grandi del normale.

In questo modo il turista può essere affascinato dalla vista di esemplari di pini o faggi di dimensioni monumentali. 

Cosa fare nella Foresta Umbra ?

Se ti stai chiedendo cosa fare nella foresta Umbra, ecco alcuni consigli:

  • Potrai camminare per i diversi sentieri immersi nella natura
  • Fai delle foto vicino al lago della foresta. E' una delle attrattive principali all'interno del sito.
  • Potrai scegliere se noleggiare delle bici con guida turistica, rivolgendosi al centro informazioni. 
  • Potrai osservare i Daini e interagire con loro. È possibile dare loro del cibo acquistabile all’interno del sito.

Se sei in Puglia, nei dintorni di Foggia, fai una visita turistica alla Foresta Umbra.

Che aspetti? Potrai passare una bellissima giornata alla scoperta della natura. 

 

Vieste: territorio , cultura e curiosità.

Vieste: territorio , cultura e curiosità.

Scopri il nord della Puglia, le spiagge e le attrattive di Vieste

Santuario di San Michele Arcangelo

Santuario di San Michele Arcangelo

Il Santuario di San Michele Arcangelo è situato a Monte Sant'Angelo circondato dai verdi paesaggi del Gargano.

I migliori posti della Puglia. [2022]

Scopri i migliori posti in Puglia: spiagge, visite guidate ed esperienze enogastronomiche.

Scopri tutte le informazioni su dove andare al mare, case vacanze, prenotazioni visite guidate, percorsi enogastronomici, vacanze di lusso in Puglia.

Non perdere le nostre guide sulle migliori destinazioni e offerte. Scopri le migliori spiagge, visite guidate e le migliori cose da fare in Puglia.