Carnevale in Puglia 2024. I migliori posti per il Carnevale.

Aggiornato il: 14-02-2024. Autore: Best In Puglia

Carnevale in Puglia 2024. I migliori posti per il Carnevale.

CERCA ALLOGGIO

Le 11 feste di Carnevale più belle delle Puglia. Una fusione tra tradizione e modernità con carri spettacolari e maschere colorate

Essere in Puglia tra Febbraio e Marzo è un buon periodo fare esperienze sul territorio, visitare in tranquillità i monumenti storici, i borghi antichi ma soprattutto i festeggiamenti del Carnevale in Puglia. Grazie al clima accomodante di fine inverno diventa degli eventi più belli e più vissuti sul territorio a cui poter assistere in questo periodo dell'anno.

Il Carnevale in è caratterizzato da eventi che fondono insieme maschere, carri allegorici, sfilate e ricette tipiche. Andare a Carnevale in Puglia vuol dire prendere parte a festeggiamenti e banchetti memorabili, partecipati dai cittadini del territorio e da moltissimi visitatori.

Il Carnevale in Puglia è un'esperienza unica e indimenticabile. Con le sue radici antiche e le sue tradizioni secolari, il Carnevale pugliese è una celebrazione della vita e della cultura della regione. Ogni anno, le città della Puglia si animano di colori e suoni, mentre le maschere tradizionali sfilano per le strade.

La cosa che mi colpisce di più del Carnevale pugliese è la sua autenticità. Non ci sono grandi carri allegorici o spettacoli elaborati, ma piuttosto una semplice e genuina celebrazione della cultura locale. Le maschere tradizionali, come i "Mamuthones" e i "Pizzicaroli" sono un esempio di questa autenticità, con i loro costumi fatti a mano e le loro maschere in legno dipinto.

Anche la musica è una parte importante del Carnevale pugliese, con le bande tradizionali che suonano mentre le maschere sfilano per le strade. Il ritmo coinvolgente della "pizzica" ti fa sentire subito immerso nella festa e ti fa ballare senza neanche rendertene conto.

Ma il Carnevale pugliese non è solo divertimento e allegria, ci sono anche aspetti più profondi legati alle tradizioni e alla storia. Ad esempio, alcune delle maschere tradizionali hanno origini pagane e sono state utilizzate in passato per scacciare gli spiriti maligni e proteggere i raccolti.

In generale, il Carnevale in Puglia è una celebrazione della vita e della cultura della regione, un'esperienza unica che non si può perdere. Ti invito a venire in Puglia durante il periodo del Carnevale e lasciarti trasportare dalla sua energia e dalla sua autenticità.

Di seguito descriviamo le migliori feste di carnevale in Puglia in modo da permettere ai visitatori di organizzarsi per la permanenza durante il periodo di carnevale e godere dei festeggiamenti nelle diverse città, giovandosi dei primi giorni caldi di fine inverno all'aria aperta in un clima di festa.

Carnevale di Putignano in Puglia

Il Carnevale di Putignano (Bari) è uno degli appuntamenti più antichi e noti nel mondo ed il più rinomato Carnevale in Puglia ed in tutto il sud Italia.

La sua origine ufficiale risale al 1394 quando l'Ordine dei Cavalieri di Malta decise di custodire le spoglie di Santo Stefano a Putignano.

L'arrivo delle spoglie del Santo furono festeggiate dalla popolazione con cortei, canti e balli dando così origine al primo carnevale.

La festa inizia ufficialmente il 26 Dicembre, il giorno di Santo Stefano. con l'accensione del Cero Votivo, per cominciare il periodo di  assoluzione dei peccati che si commetterano durante il periodo carnevalesco.

Sempre il 26 Dicembre ha luogo la festa delle Propaggini, dove attori e poeti dialettali rivisitano in chiave satirica l'anno trascorso.

L'attrattiva principale del Carnevale di Putignano è la sfilata dei carri allegorici allestiti con figure gicantesche in cartapesta che rappresentano personaggi famosi.

Il tutto viene ideato e creato da un gruppo di maestri cartapestai che lavorano per un anno intero seguendo metodi di lavorazione tradizionali.

La festa termina con i 365 rintocchi della Campana di Maccheroni, al termine del quale si mette fine al periodi di festa, di divertimenti e di grandi mangiate per dare inizio al periodo della quaresima.

Carnevale di Manfredonia in Puglia

Il Carnevale di Manfredonia (Foggia) è ufficialmente presente dagli anni 50 ma è, insieme ad altre feste di Carnevale in Puglia, una festa che ha origini antichissime e che fa si che sia uno dei carnevali più conosciuti e seguiti in Puglia.

Nonostante il lungo periodo di festa sono 3 le giornate dedicate alle sfilate (giovedì grasso, domenica e martedì grasso) dominate dai carri allegorici e dai gruppi mascherati.

In questi giorni la grande sfilata (o Gran Parata) è composta da moltissimi gruppi mascherati e dalla "Sfilata delle Meraviglie" a cui prendono parte numerosi gruppi di studenti.

Il Carnevale è per i cittadini di Manfredonia qualcosa di importante, una tradizione a cui la popolazione dedica tempo e cure per offrire uno spettacolo indimenticabile a chiunque voglia unirsi ai festeggiamenti.

Carnevale di Massafra in Puglia

Da uno scherzo ben riuscito nel 1951 nasce il Carnevale di Massafra (Taranto). Un gruppo di attori filodrammatici di uno spettacolo di Goldoni vollero organizzare uno scherzo per risvegliare la cittadina dal suo torpore e dai ritmi lenti.

Sparsero così la voce che sarebbe stata organizzata una corrida con tanto di tori, matadores, picagores e banderilleros nel centro della città la domenica di Carnevale.

Lo scherzo riuscì tanto bene da agitare non solo i cittadini perbenisti ma anche le autorità, preoccupate dalle conseguenze che una corrida avrebbe potuto avere nel centro cittadino.

Nonostante le preoccupazioni moltissimi cittadini si ammassarono quel pomeriggio in attesa di poter assistere allo spaventoso evento insieme alle forze dellìordine.

La corrida ci fu davvero ma in piazza comparve un toro di cartapesta, matadores a cavallo di scope e matador disarmati.

I personaggi della corrida erano tutti presenti ma in versione scanzonata e giullaresca.

Lo scherso riuscì così bene che da allora è venuta a crearsi una competizione tra i vari gruppi che organizzano la sfilata carnevalesca di Massafra per riuscire ad organizzare i carri più grandi o più belli, oppure lo scherzo migliore o le maschere più divertenti.

Carnevale di Gallipoli in Puglia

Il Carnevale in Puglia a Gallipoli (Lecce) ha origini medioevali che uniscono tradizionalmente usanze pagane a riti precristiani.

Il legame tra sacro e profano inizia a metà Gennaio con il rito del fuoco in cui dei falò, le Focaredde, composti da rami e foglie di olivo intrecciati vengono accesi nelle piazze della città.

Si tratta del rito propiziatorio del fuoco, per la buona riuscita del periodo di carnevale, legato al mito pagano di Prometeo e dedicato al patrono cristiano del fuoco Sant'Antonio Abate.

In passato i festeggiamenti del Carnevale di Gallipoli si svolgevano soltanto per le vie del borgo antico, che veniva invaso da migliaia di maschere che spingevano i presenti a ridere tra battute sarcastiche e coriandoli.

Solo ad inizio novecento il Carnevale iniziò a svolgersi nelle vie del borgo nuovo. 

La prima grande sfilata di carri allegorici e grotteschi risale al 1954 e da allora ha ottenuto un successo sempre crescente.

Il Carnevale di Gallipoli è considerato oggi uno dei carnevali più belli e noti d'Italia al pari del Carnevale di Viareggio, insieme al quale è stato inserito nel limitato circuito delle lotterie nazionali.

Carnevale Aradeino in Puglia

Aradeo è un piccolo paese in provincia di Lecce in cui si organizza una delle più belle feste di Carnevale in Puglia oramai da più di 30 anni. Il Carnevale Aradeino è visitatissimo dai cittadini pugliesi grazie ai coloratissimi carri allegorici e gruppi mascherati che sfilano per il bellissimo centro storico.

L'interesse maggiore è nei riguardi degli spettacolari e colorati carri, realizzati da artigiani e maestri cartapestai.

La festa ed i carri stati resi noti anche grazie alla passione ed lavoro minuzioso degli organizzatori, fino a farlo diventare uno dei Carnevali più importanti del Salento.

Il periodo è quello giusto per gustare dolci tipici quali chiacchiere, frittelle, castagnole e pasticciotti leccesi.

Carnevale di Mesagne in Puglia

Tra le diverse località in cui festeggiare il carnevale in Puglia c'è anche Mesagne.

Il carnevale di Mesagne è tra i più conosciuti nella provincia di Brindisi e nasce intorno al 18° secolo.

Le due maschere tradizionali del carnevale di Mesagne sono Gibergallo (un clown vestito con un frac nero) e Lu Pagghiuse (un personaggio un po' contadino che raffigura la tipica persona pugliese che si agita per poco e subito si calma).

Oltre alle tipiche maschere del carnevale, a Mesagne vengono allestiti i carri grazie all'arte della cartapesta.

Nell'ultima edizione i carri riproducevano i personaggi dei cartoni animati, tanto amati dai bambini.

Assistere al Carnevale in Puglia a Mesagne è un evento incredibile grazie alla bellezza delle sfilate in maschera e dei bellissimi carri a tema, il tutto accompagnato da musica e gruppi musicali.

Le date del carnevale 2024 a Mesagne in Puglia non sono ancora note.

Carnevale di Casamassima in Puglia

La "Pentolaccia di Casamassima" è la festa di carnevale che ha inizio con il primo sabato di quaresima e si conclude il fine settimana seguente il Mercoledì delle Ceneri di domenica.

La manifestazione accoglie visitatori provenienti da tutti i comuni vicini nel comune in provincia di Bari conosciuto come la città azzurra per il colore dato alle case ed ai vicoli del borgo.

La festa si svolge nel borgo antico di Casamassima ed in Piazza Aldo Moro    con la maschera di Calascione a far da padrone per le strade.

Il carnevale si svolge in un clima festoso e gioioso con una divertente sfilata di carri allegorici, danze, gruppi in maschera, concerti, banchi gastronomici e prodotti tipici.

La festa si conclude con la rottura della Pentolaccia, da cui tradizionalmente prende il nome la festa, chiamata anche la Signora del Carnevale.

La rottura della Pentolaccia viene effettuata al termine del carnevale ed offre diversi premi ai partecipanti.

Carnevale di Sammichele in Puglia

L'antica tradizione del Carnevale a Sammichele (Bari) è documentata da un documento comunale del XIX secolo e da un bando del 1616 del regno di Napoli che autorizza le feste in maschera l'ultimo giorno di Carnevale.

Durante il periodo che precede la quaresima potrete partecipare a balli, spettacoli, musica, teatro, spettacoli in maschera partecipati da centinaia di persone con numerosi gruppi mascherati.

Il rituale tipico della festa a Sammichele richiama l'antico uso delle famiglie di organizzare feste di carnevale in casa da utilizzare come opportunità di matrimonio per le proprie figlie. Da questo rituale nascono personaggi, trasfigurati poi in maschere, che partecipano ai festini ed ai gruppi in maschera, girando per il borgo e partecipando a diverse feste per le case del paese.

Parteciperete a balli inframezzati da scenette teatrali, tipiche della commedia dell'arte, spesso improvvisate dai partecipanti all'evento.

Il programma prevede anche la rottura di diverse Pentolacce durante tutto il periodo di carnevale

Carnevale di Palo del Colle in Puglia

Il carnevale a Palo del Colle, detto anche il Palo del Viccio, si tiene in provincia di Bari il giorno del martedì grasso dal 1477.

La festa raccoglie migliaia di visitatori nel centro del borgo, maggiormente tra corso Garibaldi e Piazza Santa Croce.

Si terrà una gara tra 12 cavalieri, che si sfidano a cavallo in un palio per un tacchino ruspante (il Viccio), accompagnata da diverse manifestazioni, quali il corteo, la sfilata di carri allegorici e la cerimonia di investitura dei cavalieri.

Il Palio rappresenta il collegamento del territorio con riti ancestrali legati alla cultura agraria della zona e questo collegamente è facilmente palpabile nelle manifestazioni carnevalesche, nelle espressioni di festa, nei banchi gastronomici presenti e nei prodotti tipici e dolci che potrete gustare.

Carnevale di Molfetta in Puglia

Il Carnevale di Molfetta (Bari) trae origine dai tempi dell'antica Roma, quando si facevano celebrazioni e feste per propiziare la fecondità dei campi per un miglior raccolto. Grazie alla fine dell'inverno infatti riprendeva la lavorazione del riso, creduto capace di allontanare negatività e morte, accompagnata dalla felicità dei lavoratori durante la semina e nella raccolta di ortaggi.

Dal medioevo la gioia e la felicità per le coltivazioni si è trasferita sulle strade con balli, feste di gruppo in maschera e scorpacciate di buon cibo.

Nella tradizione la festa aveva inizio il giorno di Sant'Antonio Abate, a metà Gennaio, con sfilate, maschere, carri allegorici, lanci di coriandoli e persone gioiose per tutto il centro storico e strade limitrofe. I bambini sono protagonisti durante tutto il periodo di carnevale, con feste ideate appositamente per loro che si concludono con il veglioncino per i bambini.

Carnevale di Locorotondo in Puglia

La festa di Carnevale a Locorotondo, in Valle d'Itria (Bari), è caratterizzata da sfilate con gruppi mascherati, con maschere ispirate alla tradizione pugliese, partecipate attivamente anche dai bambini. 

Durante le celebrazioni ci sono sfilate di carri allegorici, feste per le strade della città, musica, lanci di coriandoli e balli.

Partecipare al carnevale di Locorotondo è una magnifica opportunità per scoprire le tradizioni del territorio e passare qualche giorno di Febbraio, con famiglia o amici, in Puglia

Dove festeggiare il Carnevale in Puglia 2024

Le città in Puglia che organizzano grandi feste di Carnevale che vale la pena visitare sono tante (per bellezza, tradizione, festeggiamenti particolari e numero di visitatori). Visto il lungo periodo dei festeggiamenti è possibile visitare diverse feste di Carnevale nello stesso anno.

Le città con Ie migliori feste di Carnevale in Puglia sono:

  • Putignano
  • Manfredonia
  • Massafra
  • Gallipoli
  • Aradeo
  • Mesagne
  • Casamassima
  • Sammichele
  • Palo del Colle
  • Molfetta
  • Locorotondo

Altre feste di Carnevale in Puglia

Altre feste di Carnevale in Puglia si svolgono a:

  • Conversano
  • Martignano ( Grecia Salentina )
  • San Nicandro di Bari
  • Trinitapoli

Carnevale a Conversano

Carnevale a Martignano (Grecia Salentina)

Carnevale a San Nicandro

Carnevale a Trinitapoli

Carnevale in Puglia: origini e peculiarità

Il Carnevale in Puglia è una festa legata al mondo cattolico e cristiano ma ha radici molto più antiche.

E' un periodo che va tra l'Epifania e la Quaresima (in particolare il giovedi, la domenica e il martedi prima del giorno delle ceneri) in cui sono consentiti comportamenti sfrenati e divertimenti accompagnati da manifestazioni tradizionali e folkloristiche.

Già ai tempi dei Romani vi erano festeggiamenti simili ma le prime manifestazioni del carnevale moderno hanno luogo intorno all'anno 1300.

Il Carnevale è noto storicamente per le mangiate di dolci tipici preparati durante questo periodo (Frappe, Castagnole, Zeppole e tanti altri ancora) ma soprattutto per i festeggiamenti sconsiderati in cui venivano annullate gerarchie ed obblighi sociali in modo da consentire comportamenti e costumi eccessivi (altrimenti sanzionati) insieme alla tendenza allo scherzo.